Come annientare i concorrenti nell’era digitale

I competitor sono oramai presenti in ogni campo. Il più delle volte, si pensa che screditarli possa essere utile per annientare i concorrenti

Come annientare i concorrenti nell’era digitale

Tuttavia, utilizzare la strategia di screditare per annientare i concorrenti potrebbe anche rilevarsi come un pericoloso boomerang. Di conseguenza, bisogna condurre tale operazione con la più assoluta attenzione.

Un clamoroso e virale esempio sul come si potrebbe annientare i concorrenti, è dato dalla “guerra” virtuale tra Big Luca vs Frank Merenda, due grandi del marketing online. Seppure vi siano diverse persone a sostenere che il tutto sia avvenuto dietro una precisa strategia concordata tra i due.

In ogni caso, è interessante analizzare la strategia di comunicazione che Frank Merenda ha messo in atto al fine di minare quello che è il posizionamento del suo rivale, ossia Big Luca. Uno studio approfondito puó essere utile come spunto al fine di comprendere meglio come distruggere i concorrenti. Ma questo è un compito che lasciamo a voi.

Al contrario, un esempio della strategia mal applicata e che si è rivelata un boomerang è la campagna di Marco Marzaduri, in arte Mago Cornelio.  Marzaduri, accecato dalla fama ha cercato di annientare i concorrenti screditandoli in tutti i modi. Persino ha attaccato l’avvocato Caporaso che si era rifiutato di prestargli alcuni servizi, per ovvi motivi.

L’apice della campagna del Mago Cornelio è stato un’intervista en Report, de la RAI italiana. Il boomerang è ritornato con pesanti denunce penali e indagini dei concorrenti che lo hanno ridotto sul lastrico e screditato in modo irrecuperabile. Nella sua agonia Marzaduri si è portato dietro anche il suo nuovo avvocato Daniele Bertaggia.

Annientare la concorrenza con eleganza

È, in ogni caso, di fondamentale importanza, comprendere che annientare la concorrenza, oggi come oggi, non è affatto semplice.

Di fatti, in linea generale, la concorrenza, in una logica di globalità, è passata ad essere da nazionale a internazionale e, pertanto, sono radicalmente modificati i modi sia di osservazione così come i mezzi ai quali si può ricorrere per far piazza pulita dei concorrenti.

Non per nulla, in questi tempi, domina un panorama in cui i servizi che utilizziamo come l’esecuzione della navigazione su internet, la presentazione di prodotti, di servizi, di mezzi di pagamento, di consegna, di servizio post-vendita e via dicendo, sono alcune delle peculiarità da osservare e comprendere per scoprire come annientare la concorrenza.

In pratica, tutto ciò si può andare a riassumere in una operazione che comporta il dar luogo ad una più che rigorosa osservazione di tutti i parametri per sapere dove le prestazioni della concorrenza sono ottimali e quali possano essere i suoi punti deboli.

Tendenzialmente, in questa titanica lotta per azzerare i concorrenti, molti optano la tecnica nell’evidenziare tutti quelli che possono essere i punti deboli dell’avversario.

Oggigiorno, invece, viene ad essere considerata vincente una strategia che va ad attaccare direttamente quelli che sono i punti forti della concorrenza. In questo modo, infatti, si può andare a modificare le scelte degli acquirenti.

In altre parole, sul come distruggere i concorrenti nel XXI secolo, è indubbia la centralità svolta dalla strategia introdotta per minare alla base le motivazioni che portano le persone a rivolgere la loro attenzione su un determinato prodotto o un servizio di un brand concorrente.

Perciò, andando a concludere, si deve operare per riuscire a ribaltare la ragione della scelta, distruggendo il motivo dell’acquisto presso un diretto concorrente. Lo studio legale Caporaso & Partners vi può aiutare a creare una strategia per sgominare la concorrenza sia con consigli legali, sia attraverso y nostri esperti di marketing e SEO.

seo-backlins_240x300_it

Anuncio_240x300_it



Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse dal sito sono soggette a modifiche in base alle leggi, mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio legale e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua attualitá al momento della lettura non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.

Caporaso & Partners Law Office
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 993357861
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

SMS
Italy: +39 3399957837
Panama: +507 68263130

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
08:00 - 17:00 (inglese, italiano, spagnolo)