Qual è la differenza tra paradisi finanziari e paradisi fiscali?

I paradisi finanziari e i paradisi fiscali sono due facce della stessa medaglia? I cosiddetti "paradisi fiscali" hanno ricevuto discredito

Qual è la differenza tra paradisi finanziari e paradisi fiscali?

I paradisi finanziari e i paradisi fiscali sono sotto accusa per il presunto aiuto all'evasione fiscale. È vero? 

I paradisi finanziari e i paradisi fiscali sono due facce della stessa medaglia? I cosiddetti "paradisi fiscali" hanno ricevuto un'enorme campagna di discredito, guidata dai paesi che tassano di più i loro cittadini.

Ma non sono gli unici territori messi su "liste nere" spurie. Ci sono anche i "paradisi finanziari", un nuovo concetto applicato dalle nazioni più potenti per impedire ad altre giurisdizioni di attirare gli investitori.

Un paradiso finanziario è un territorio in cui il segreto bancario è in qualche modo mantenuto e tutti i tipi di transazioni finanziarie e di scambio possono essere effettuate con poca difficoltà. Queste giurisdizioni offrono alti rendimenti agli investitori, perché hanno una tassazione molto bassa o nulla sul reddito da capitale prodotto da persone fisiche o giuridiche.

Questi paesi, dove esistono ancora leggi che proteggono la riservatezza dei beni dei cittadini detenuti nelle banche, sono sotto accusa per il presunto incoraggiamento dell'evasione fiscale. Inoltre, sono sottoposti a massicce campagne mediatiche per screditarli.

Un altro dei termini più usati oggi è "paradisi fiscali aziendali". Oggi, l'Unione Europea ha identificato 17 stati in cui gli individui possono formare società a responsabilità limitata senza restrizioni.

Inoltre, molti di loro offrono la possibilità di emettere azioni al portatore. In questi territori è anche facile creare trust e altri strumenti di ingegneria fiscale.

Rimangono pochi  "paradisi aziendali".

Una decina di anni fa, qualsiasi giurisdizione a bassa tassazione permetteva l'emissione di azioni al portatore in società offshore. Questa realtà è cambiata a causa delle pressioni internazionali e presumibilmente per rispettare la trasparenza richiesta dall'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE). Di conseguenza, non sono rimasti molti "paradisi aziendali".

In considerazione di ciò, alcuni territori come Panama permettono azioni al portatore. Tuttavia, queste azioni sono "immobilizzate". Cioè, l'azione è in custodia presso un'autorità, una banca o un agente residente (Caporaso & Partners è un Depositario autorizzato di azioni al portatore). Il titolare ne riceve solo una copia e un certificato di custodia. In questo modo, i governi assicurano che le azioni al portatore non circolino liberamente. 

Le banche hanno anche subito la pressione dell'OCSE. Banche famose ora si rifiutano categoricamente di aprire conti bancari di società offshore con azioni al portatore. Altri li accettano, ma pongono come condizione che l'attuale detentore delle azioni al portatore le lasci in custodia alla banca.

todo_sociedades_240x600_IT



Avvertenze di rischio
I punti di vista e le opinioni espresse dal sito sono soggette a modifiche in base alle leggi, mercato e ad altre condizioni. Le informazioni fornite non costituiscono un consiglio legale e non dovrebbero essere considerate come tali. Tutto il (i) materiale (i) è stato ottenuto da fonti ritenute attendibili, ma la sua attualitá al momento della lettura non è garantita. Non vi è nessuna garanzia o rappresentazione in merito all'attuale precisione o responsabilità per le decisioni basate su tali informazioni.

Caporaso & Partners Law Office
Avenida Samuel Lewis, Torre Omega, suite 5D.
Panama.

Generale: [email protected]

Telefoni
Italy: +39 (06) 99335786
Spagna: +34 (93) 1845787
Panama: +507 8327893
Panama: +507 8339512
Stati Uniti: +1 (305) 3402627

SMS
Italy: +39 3399957837
Panama: +507 68263130

Urgenze:
+507 8339512

Servizio al cliente dalle
08:00 - 17:00 (inglese, italiano, spagnolo)